Congressi e eventi sportivi

.

Congresso

La nutrizione di genere

Fasano, 8 Marzo 2015

Vedi le foto del congresso, scegli l'album La Nutrizione di genere 2015



Congresso

CONVEGNO NAZIONALE AIRETT

Trento, 9-10 Maggio 2014




Congresso

CONVEGNO NAZIONALE AIRETT

Roma, 17-18 Maggio 2013



Congresso

CONVEGNO NAZIONALE AIRETT

Napoli, 17-18 Maggio 2012



Congresso

First International Meeting on CDKL5 Rare Disease

Bologna, 27-29 April 2012

Abstract of Dr. Youssef Hayek
EFFETTI DELLA SUPPLEMENTAZIONE CON Ω-3 PUFA IN PAZIENTI CON SINDROME DI RETT
Joussef Hayek 1, Cinzia Signorini 2, Silvia Leoncini 2, Thierry Durand 3, Alessandra Pecorelli 2, Lucia Ciccoli 2, Giuseppe Valacchi 4, Claudio De Felice 5
1 U.O.C. di Neuropsichiatria Infantile, Policlinico Le Scotte Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, Siena, Italia; 2 Dipartimento di Fisiopatologia, Medicina Sperimentale e Sanità Pubblica, Università degli Studi di Siena, Siena, Italia, 3Institut des Biomolécules Max Mousseron (IBMM) - UMR 5247 CNRS – UM I – UM II, Montpellier, France; 4 Dipartimento di Biologia Evolutiva, Università degli Studi di Ferrara, Italia; 5 U.O.C. di Terapia Intensiva Neonatale, Policlinico Le Scotte, (AOUS), Siena, Italia

Sulla base di nostri precedenti studi in cui era osservata una condizione di aumentato stress ossidativo e perossidazione lipidica in pazienti con sindrome di Rett (RTT), abbiamo valutato l'effetto della supplementazione con acidi grassi polinsaturi ω-3 (ω-3 PUFA) in pazienti in stadio precoce della malattia. Per il presente studio abbiamo utilizzato ω-3 PUFA come olio di pesce (Norwegian Fish Oil AS, Trondheim, Norway, Prodotto Numero HO320-6; Distributore italiano: Transforma AS Italia. Forlimpopoli (FC). Italia; Codice di registrazione ministeriale: 10 43863-Y).
Un totale di 20 pazienti con RTT in primo stadio sono state randomizzate per la supplementazione orale con olio di pesce contenente w-3 PUFA per 6 mesi (DHA: 72,9 ± 8,1 mg/kg al dì; EPA: 117,1 ± 13,1 mg/kg al dì; w-3 PUFAs totali: 246,0 ± 27,5 mg/kg al dì) o nessun trattamento. Da questo studio emerge un miglioramento clinico in particolare per quanto riguarda l'area motoria, la comunicazione non verbale e la funzione respiratoria (outcomes primari) insieme ad una diminuzione significativa dei livelli di marker di stress ossidativo (outcomes secondari) nei pazienti trattati con supplementazione di w-3 PUFA.
Il presente studio-pilota suggerisce, per la prima volta, che un intervento “dietetico” per un periodo relativamente breve in una malattia genetica quale la RTT in una fase precoce della sua storia naturale è in grado di modificare “almeno parzialmente” Ia biochimica e la clinica, in assenza di effetti collaterali. Restano aperte tuttavia le domande sul dosaggio più appropriato, durata del trattamento ed eventuale formulazione chimica e comprensione del ruolo dei metaboliti secondari degli ω-3 PUFA.

Abstract of Dr. Claudio de Felice
PERCHÉ GLI ACIDI GRASSI POLINSATURI ω -3 NELLA SINDROME DI RETT ?
Claudio De Felice 1, Cinzia Signorini 2, Silvia Leoncini 2, Thierry Durand 3, Alessandra Pecorelli 2, Lucia Ciccoli 2, Giuseppe Valacchi 4, Joussef Hayek 5

1 U.O.C. di Terapia Intensiva Neonatale, Policlinico Le Scotte, Azienda Ospedaliera Universitaria Senese (AOUS), Siena, Italia; 2 Dipartimento di Fisiopatologia, Medicina Sperimentale e Sanità Pubblica, Università degli Studi di Siena, Siena, Italia, 3Institut des Biomolécules Max Mousseron (IBMM) - UMR 5247 CNRS – UM I – UM II, Montpellier, France; 4 Dipartimento di Biologia Evolutiva, Università degli Studi di Ferrara, Italia; 5 U.O.C. di Neuropsichiatria Infantile, Policlinico Le Scotte AOUS, Siena, Italia

Gli acidi grassi polinsaturi w-3 (w-3 PUFA) sono antiossidanti naturali con effetti multipli di interesse emergente in varie patologie, comprese varie malattie neuropsichiatriche. Gli w-3 PUFA sono principalmente prodotti da alghe unicellulari e si concentrano in varie specie ittiche, anche se esistono sorgenti fitobiologiche. In particolare, l’acido Eicosapentanoico (EPA) e l’acido Docosaesanoico (DHA) si trovano generalmente nel pesce, olio di pesce e crostacei, mentre l’acido alfa-Linolenico (ALA) è presente nelle noci e negli oli vegetali. È stato dimostrato che l'attuale dieta occidentale è carente di w-3 PUFA (rapporto w-6/w-3:15-20/1 invece del raccomandabile 1:1). Il meccanismo d’azione degli w-3 PUFA è solo parzialmente conosciuto; è noto che gli w-3 PUFA influenzano la struttura fisico-chimica delle membrane cellulari e modulano l’espressione genica, agiscono sui canali ionici e la biosintesi degli eicosanoidi. EPA e DHA sono fra i principali w-3 PUFA che, oltre a modulare la produzione di prostanoidi attivi e di leucotrieni, competono con l'acido arachidonico (AA) nella conversione da parte degli enzimi del citocromo P450 con formazione di metaboliti fisiologicamente attivi. Gli w-3 PUFA sono candidati interessanti nella sindrome di Rett (RTT) per (i) il loro ruolo emergente nella neuro-protezione sia in ambito clinico che sperimentale (ii) la loro azione antiossidante multipla e (iii) la sicurezza di uso in ambito clinico con scarsi o assenti effetti collaterali riportati.
Nei nostri studi precedenti su pazienti con forma classica di RTT in stadio avanzato (III-IV) avevamo osservato, dopo supplementazione w-3 PUFA (formulazione come etil-esteri), un miglioramento parziale che si rifletteva in una riduzione significativa della gravità clinica. Se la nostra ipotesi, secondo la quale meccanismi di stress ossidativo sono in grado di mediare gli effetti della disfunzione MeCP2 nell'espressione del fenotipo clinico, è plausibile che gli stessi meccanismi di stress ossidativo precedano e accompagnino l'insorgenza della sintomatologia clinica nella Rett. In assenza di uno screening clinico in fase pre-sintomatica della RTT abbiamo pensato di focalizzare lo studio degli effetti degli w-3 PUFA nel primo stadio della malattia secondo il principio generale “The earlier the better”. Finora, per lo meno in Italia l'uso di questi integratori viene rimborsato fuori nota 13 per la prevenzione secondaria nel paziente con pregresso infarto miocardico, ipercolesterolemia poligenica, dislipidemie familiari, iperlipidemie in insufficienza renale cronica o indotte da farmaci. Se i dati del presente studio pilota saranno confermati da trial randomizzati multicentrici controllati è auspicabile che la sindrome di Rett possa diventare un’indicazione specifica alla prescrizione degli w-3 PUFA, rimborsabili dal SSN.



Congresso

Congresso II International Conference "Environmental stressors in Biology and Medicine

Siena, 5-7 ottobre 2011




Congresso

Nutriceutica dell'esercizio fisico e dello sport

12 giugno 2011, AtaHotel, EXPO FIERA, Milano

Il congresso si è svolto presso l'AtaHotel - Expo Fiera - Hotel Centro Congressi di Pero Milano, della durata di tre giorni, 10-11-12 giugno 2011 con trattamento dei temi, riabilitazione, ortopedia, sport e nutrizione. La nostra presenza si è concentrata nella giornata del 12 giugno dal tema “ Nutriceutica dell'esercizio fisico e dello sport”.
Fra i tanti espositori di prodotti vari, integratori e attrezzature di ogni genere, il nostri prodotti, quali integratori naturali a base di olio di pesce norvegese, sono risultati unici ed ha costituito una novità, per gli organizzatori, i partecipanti ai corsi, i relatori, con particolare interesse per le categorie legate alla nutrizione degli sportivi, loro allenatori e dietologi del settore. Abbiamo distribuito gratuitamente oltre 100 confezioni di olio di salmone in barattolo da 180 capsule, suscitando un grande interesse per il prodotto ed interessamento sulle qualità, proprietà e possibili applicazioni. Senz'altro la naturale provenienza del prodotto, il metodo di estrazione Trigliceride (TG), la mancanza di effetti collaterali, ha costituito un continuo interessamento con richiesta di documentazione e delucidazioni da parte di quasi tutte le categorie dei partecipanti.
Abbiamo distribuito, a partecipanti qualificati oltre 50 depliant, con contatti personali di delucidazioni particolareggiate sui diversi prodotti illustrati: Olio di Salmone, Olio Liquido Omega-3, Capsule di Omega-3 da 500mg. Capsule masticabili e olio di squalo in capsule, suscitando in tutti curiosità, particolare interesse per questi prodotti considerati una novità della massima importanza nel settore degli integratori a base di olio di pesce Omega-3 e per la loro utilizzazione nei praticanti attività sportive di ogni categoria e livello.
Per il particolare interesse suscitato, per la quantità di contatti avuti, per l'elevato target degli interessati, riteniamo molto positivo e soddisfacente la nostra partecipazione a questo congresso qualificato, convinti di aver contribuito a far conoscere un prodotto che, per la maggior parte dei partecipanti, era sconosciuto nei particolari intrinsechi e nelle sue caratteristiche uniche.
E.T.

Vedi le foto del congresso, scegli l'album Nutriceutica giugno 2011